Rendi le tue foto professionali

Prospettiva unica

A volte trovo un soggetto interessante, ma semplicemente non un luogo interessante da cui fotografarlo. Se guardi le foto professionali, molto spesso sono prese da punti non evidenti. Ad esempio, una foto di un CEO verrà fotografata dal basso, guardando la persona per farla sembrare più potente. Oppure, nel caso di fotografare una città, spesso vogliamo arrivare a una prospettiva molto alta per abbattere e vedere l’intera città.

Questo è stato il caso alcuni mesi fa mentre parlavo a una conferenza a Chicago e ho fotografato lo skyline dalla cima di uno degli edifici più alti in modo da poter vedere l’intera città in una volta.

Composizione creativa

La composizione è probabilmente la cosa più difficile da insegnare in questo elenco in un breve lasso di tempo, ma fa un’enorme differenza.

Se hai un’importante ripresa imminente, ti consiglio vivamente di iniziare ad imparare la composizione imparando almeno la regola dei terzi. La regola dei terzi è la regola di composizione più basilare che in pratica dice al fotografo di immaginare un tris sulla cornice dell’immagine e di mettere la parte più interessante della foto sull’intersezione di quelle linee.

Non dovrebbe essere troppo difficile cogliere l’umore “duro” che ho impostato per questa foto di un atleta che ho scattato durante un seminario di fotografia con flash all’inizio di quest’anno. Ma non tutti gli stati d’animo devono essere così inquietanti. L’atmosfera potrebbe essere brillante e pulita altrettanto facilmente.

Non dovrebbe essere troppo difficile cogliere l’umore da “duro” che ho impostato per questa foto di un atleta che ho scattato durante un seminario di fotografia con flash all’inizio di quest’anno. Ma non tutti gli stati d’animo devono essere così inquietanti. L’atmosfera potrebbe essere brillante e pulita altrettanto facilmente.

Umore

L’umore è un aspetto spesso trascurato della fotografia, ma trovo che sia un ottimo modo per imparare a rendere una foto più d’impatto. Mentre scatti le foto, chiediti “Che umore trasmetterà questa foto?”

Ponendoti questa domanda, eviterai di scattare una foto di una persona con un’espressione vuota. Riconoscerai che l’espressione della persona non trasmette uno stato d’animo e la cambierai. Questo può accadere anche in un paesaggio. Guarda la foto in basso dell’uccello davanti al tramonto e vedrai che l’esposizione troppo luminosa non trasmetteva uno stato d’animo sereno.

Profondità di campo adeguata

La profondità di campo è un segno distintivo della fotografia professionale, in particolare le immagini professionali di persone. Una profondità di campo ridotta significa che il soggetto della foto è nitido e lo sfondo è sfocato. Imparare questa tecnica può trasformare istantaneamente la tua fotografia in qualcosa di molto più professionale.

Per scattare una foto con una profondità di campo ridotta, segui TUTTI i passaggi di questa ricetta:

  • Indossa l’obiettivo più lungo
  • Imposta la fotocamera sulla priorità dei diaframmi
  • Imposta il diaframma più basso possibile
  • Avvicinati il ​​più possibile al soggetto consentendo comunque all’obiettivo di mettere a fuoco
  • Posiziona il soggetto lontano da qualsiasi cosa sullo sfondo.
  • Metti il ​​punto focale sul soggetto
  • Scatta la foto

Con le impostazioni automatiche, la fotocamera ha scattato la foto a sinistra. Va bene, ma non è interessante. La foto a destra ha un’esposizione creativamente scura che fa risaltare il colore nella scena. La foto a destra trasmette un’atmosfera molto più impressionante.

Esposizione corretta

Per esposizione si intende la luminosità o l’oscurità di una foto. Probabilmente è la cosa su cui i fotografi principianti dedicano più lavoro all’apprendimento.

Esistono tre modi per controllare l’esposizione di una foto: apertura, ISO e velocità dell’otturatore. Se non sei sicuro di come interagiscono e come impostarli, dedica del tempo a leggere la mia serie di nozioni di base sulla fotografia gratuita.

Le fotocamere digitali sono molto brave a ottenere un’esposizione neutra, ma la verità è che l’esposizione neutra non è sempre la migliore esposizione. Ad esempio, supponi di scattare una foto di una persona in una luminosa giornata di sole. La fotocamera probabilmente renderà il viso della persona scuro e lo sfondo troppo luminoso. L’esposizione “neutra” è a metà strada tra l’esposizione per il viso e lo sfondo.

Ma come fotografo, sai che il viso è molto più importante dello sfondo, quindi schiarirai l’esposizione per il viso e lascerai che lo sfondo diventi luminoso. Scegli l’esposizione corretta, non quella neutra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *